IF Articoli

Valutazione dei fattori di rischio indisponibilità nell’uso della rete radio GSM-R per applicazioni ferroviarie italiane ad alta velocità/alta capacità (AV/AC)

 

 Lo scopo principale di questo articolo è quello di stabilire la successione delle attività di analisi e simulazione

da eseguire al fine di effettuare una valutazione preliminare dei fattori di rischio indisponibilità nell’uso della

rete radio GSM-R per applicazioni ferroviarie italiane ad alta velocità / alta capacità (AV/AC). Più in dettaglio, la rete

wireless GSM-R è tipicamente impiegata sia per le comunicazioni terra/bordo che per le operazioni di segnalamento

nella rete ferroviaria AV/AC di RFI S.p.A, in accordo alle specifiche europee ERTMS/ETCS di Livello 2. Nel corso del

lavoro sono quindi delineate nell’ordine le attività di base necessarie alla valutazione dei suddetti fattori di rischio indisponibilità,

con particolare enfasi su quelli provocati dall’effetto delle interferenze radio extra-sistema nella banda di

frequenze impiegata dal sistema GSM-R. Sebbene questo documento riporti esplicitamente il processo delle attività di

analisi del rischio effettuate su due case-study costituiti dalle tratte ferroviarie AV/AC Roma-Napoli (RO-NA) e Torino-

Novara (TO-NO) di recente attivazione da parte di RFI, la metodologia qui mostrata ha validità del tutto generale e può

essere ri-applicata a qualsiasi tratta ferroviaria AV/AC di futura realizzazione e messa in opera, come ad esempio la Milano-

Bologna (MI-BO). A conferma della validità dell’approccio presentato, si riportano infine, a titolo di esempio, i risultati

di adeguate campagne di test effettuate da terzi nel caso della tratta TO-NO, i quali mostrano un buon grado di

corrispondenza con quelli ottenuti nello stesso scenario nel corso dello studio qui presentato.

  • Gennaio
2008
Num. 1
Pag. 13