IF Articoli

La manutenzione predittiva dei ponti ferroviari attraverso un framework basato sull’Internet of Things. Una proposta di implementazione

Sommario - Nell’ambito delle opere civili, la stragrande maggioranza delle opere d’arte costruite a partire dalla metà del secolo scorso, sono soggette ad un globale decadimento delle proprietà meccaniche dovuto alle variate condizioni di carico ed esercizio rispetto a quelle di progetto, all’aggressione degli agenti atmosferici (es. cicli di gelo-disgelo), e, talvolta, a causa di azioni manutentive sottodimensionate. La disponibilità di nuove tecnologie di campionamento, estrazione, e analisi dei dati rappresentano alcuni dei fattori chiave in grado di automatizzare ed efficientare le strategie manutentive. Nell’era dell’Industrial Internet of Things (IIoT) è in atto una mutua contaminazione tra l’ingegneria ferroviaria e l’InformationTechnology, richiedendo sempre più spesso l’utilizzo di conoscenze verticalmente integrate tendenti a superare i paradigmi dell’ingegneria classica. In questo lavoro si intendono porre all’attenzione del lettore spunti teorici dell’ingegneria strutturale, di quella ferroviaria, ma anche dell’Industrial Internet of Things, integrandoli vicendevolmente al fine di ottenere una visione unitaria che permetta di riconoscerne la complementarietà nei casi di specie analizzati, consentendo di sfruttare le nuove tecnologie IoT per automatizzare e semplificare attività manutentive e relative verifiche strutturali complesse e time-consuming.

  • Ottobre
2019
Num. 10
Pag. 743