IF Articoli

BIM per infrastrutture ferroviarie: stato dell’arte, standard dei dati e sviluppi generali

Sommario - Il Building Information Modeling (BIM) è ad oggi ritenuto il metodo più adeguato per gestire il processo di realizzazione di opere edili e infrastrutturali. In edilizia il BIM è più evoluto ma si sta sviluppando an- che nel settore delle infrastrutture. Le differenze più si- gnificative tra le due tipologie di opere consistono nelle dimensioni delle stesse, nella struttura dei dati, nelle esi- genze gestionali e manutentive degli asset, nella rilevanza degli attributi non grafici e alle relative connessioni nel modello. Nella memoria è presentata una panoramica delle applicazioni BIM per le infrastrutture ferroviarie, sono descritti alcuni progetti di rilevante interesse per mostrare i vantaggi intrinseci del metodo e i livelli di rap- presentazione dei modelli. Attenzione particolare è riser- vata all’interoperabilità, tra gli obiettivi principali delle applicazioni BIM, cui sono dedicati gli sviluppi della ri- cerca promosse dagli esperti del settore. L’analisi si con- clude con una breve panoramica sui codici di calcolo spe- cialistici utilizzati dagli attori del processo costruttivo per gestire gli ambienti di condivisione dei dati digitali.

  • Novembre
2018
Num. 11
Pag. 901