IF Articoli

Analisi sperimentale sulla stabilità e la conicità equivalente di un rotabile ferroviario

Sommario - La norma EN-14363 prevede la possibilità di verificare la stabilità di marcia di un rotabile anche attraverso un metodo semplificato “accelerometrico” basato su una misura di natura prevalentemente cinematica. In questo lavoro si applica tale metodo alla verifica di stabilità di un veicolo a carrelli, trainato, per trasporto passeggeri. Tali prove sono state integrate con il rilievo della geometria del binario, ed in particolare dei profili delle rotaie, utilizzando un apposito sistema di ispezione e misura. Anche i profili delle ruote delle sale monitorate sono stati misurati, in tal modo è stato possibile calcolare la conicità equivalente sulla base della combinazione dei profili reali sia di ruota che di rotaia. Il veicolo è stato testato sulla linea tirrenica nella tratta Grosseto-Campiglia, nelle zone di rettilineo e curva di grande raggio, con una massima velocità raggiunta di 176 km/h, così come definite nella EN 14363. Il complesso sistema di misura ed elaborazione dati utilizzato ha permesso di sincronizzare le diverse acquisizioni e comparare, per ogni posizione della progressiva, i valori misurati dagli accelerometri e la relativa conicità equivalente reale. In tal modo è stato possibile valutare l’effetto di quest’ultima sull’instabilità del veicolo.

  • Maggio
2020
Num. 5
Pag. 333